La costruzione della Brand Identity è fondamentale in tutti i settori ma lo è ancora di più per le strutture ricettive, luoghi dove l’ospite deve sentirsi “avvolto” e coccolato e che devono necessariamente trasmettere un senso si affidabilità e qualità. Per questo la professionalità di chi è tenuto ad elaborare tutta la comunicazione visiva farà la differenza.
La corporate image coinvolge l’identità profonda della struttura ricettiva, la sua anima, il suo “essere” e chi se ne occuperà avrà in mano un elemento saliente della tua attività perché farà in buona parte leva sulle emozioni.

Vi elenco qui 7 fattori da considerare per avere una buona hotel brand identity, frutto di anni di esperienza nel settore e in quelli affini:

1. Dato il logo coordina con questo tutti gli strumenti di comunicazione presenti all’interno della tua struttura e anche all’esterno

Tra gli strumenti interni troviamo ad esempio i biglietti da visita, i badge per lo staff alberghiero, la carta intestata e le buste nei vari formati, le cartellina porta documenti, tessera per il check-in, menu e carta dei vini, le card, i gadget vari (es. mappa personalizzabile, cartoline ecc.) insegne e segnaletica, e poi tutti gli altri prodotti sistemati direttamente in camera come menu e prezzi del ristorante, targa camera fumatori e non fumatori, targa ecologica per riutilizzare gli asciugamani, targa per rifare/non rifare il letto, linee cortesia (flaconcini e bustine shampoo e detergenti vari, cuffia e set vanity, saponette…), ciabatte hotel, sacchetto biancheria, istruzioni telefoniche e wifi key. L’esterno è tutto quello relativo ad esempio al mondo digital come l’iscrizione ai portali, le pagine social, le campagne on-line. E ricordatevi che, se cambia il logo, a ruota dovrete modificare tutti gli strumenti di comunicazione sia in hotel che online.

2. Tieni sempre tra la documentazione importante anche il manuale d’uso del logo

Il manuale d’uso è lo strumento (cartaceo o in formato pdf) dove troverai il concept grafico del logo e poi di seguito ogni declinazione dello stesso su tutti gli strumenti che puoi immaginare, anche nel mondo online. E creati sempre una cartella nel desktop della reception con tutto quanto è relativo al corporate. E anche le immagini ad alta risoluzione e a bassa risoluzione. Credetemi, il recupero di certi materiali dai clienti diventa davvero una catena di Sant’Antonio!

3. Rappresenta in modo limpido e trasparente le reali potenzialità della tua struttura

Perciò non raccontare bugie, usa foto reali e no da stock fotografici, non usare effetti di distorsione eccessivi sulle immagini che ti rappresentano. Le bugie hanno le gambe corte. Ci sono molti bravi fotografi che lavorano prevalentemente con gli alberghi. E se il tuo albergo non è così nuovo e styloso dai rilevanza su altri punti di forza come la colazione con prodotti tipici del luogo, o un personale sorridente alla reception. Un albergo non è solo design.

4. Utilizza colori, illustrazioni e sensazioni legati al territorio

Una brand identity che sia davvero tale deve essere un vestito su misura ritagliato in ogni dettaglio apposta per la struttura che rappresenta. Perciò no taglie uniche! Che voglio dire? Che se magari la tua struttura alberghiera si trova nei pressi della Scala dei Turchi potrei creare una palette di colori legata al contrasto che si crea tra l’azzurro cristallino del mare e il bianco, e usare delle trame grafiche e design che facciano riferimento alle onde del mare o alle curve della scala.

5. Comunica in base al target di riferimento

Potrebbe essere scontato ma non lo è. Se il mio albergo si rivolge prevalentemente a una clientela anziana dovrò trasmettere, con il mio design, un senso di benessere, di accoglienza e cura. Utilizzerò una comunicazione dai toni non troppo cangianti ma tenui e caldi. Eviterò l’uso di caratteri troppo piccoli e cercherò di dare maggior importanza alla comunicazione in albergo e meno a quella online. Userò di più supporti tradizionali stampati come ad esempio brochure o delle cartine personalizzate da lasciare al cliente.

6. Datti una presenza online efficace

Cosa intendo per efficace? Che generi contatti, che possa portare ospiti e che non sia solo una puro e semplice esercizio di stile e design autoreferenziale. Perciò usabilità, semplicità, chiarezza saranno il tuo mantra! E soprattuto fai subito capire chi sei perché il navigatore quando entra in un sito, sceglie in pochissimo tempo. Efficace significa anche dare la possibilità di prenotare online, vedendo la disponibilità delle camere in tempo reale. Non è finita qui: chi ti da in mano le chiavi del tuo sito ti deve anche dare la possibilità di modificarlo agevolmente. Perciò attenzione a non farti creare un sito web con piattaforme proprietarie, chiedi wordpress, te lo consiglio vivamente.
Ah mi raccomando! Fai un sito responsive che oramai l’accesso da mobile ha superato quello da desktop!

7. Differenziati, solo così sarai ricordato!

Si ebbene alla fine se saprai fare questo avrai sicuramente una chance in più di far ritornare i tuoi ospiti. Cerca supporti innovativi, mettici il cuore sempre in quello che fai e cerca di dare importanza ad ogni aspetto della tua comunicazione. Anche un piccolo dettaglio può fare la differenza.